Istinto

C’è chi lo chiama sesto senso, chi lo chiama intuito e chi dice che si tratta della capacità di leggere i segnali del corpo. Capacità che pur non avendo niente di paranormale, viene considerata tale ogni volta che viene fuori in una persona incapace di razionalizzarne i segnali.

Sicuramente è incredibile come spesso e volentieri quando viviamo una determinata situazione, l’universo ci manda le sue risposte con un tempismo perfetto.
Dopo l’ennesima volta in cui seguendo.. l’istinto.. sono stata presa per una persona frettolosa e irragionevole, mi imbatto in una rivista con la seguente citazione attribuita ad Albert Einstein:

“La mente intuitiva è un dono sacro, mentre la mente razionale è un fedele servo. Noi abbiamo creato una società che onora il servo e ha dimenticato il dono”

e una citazione di Gianluca Magi:

“In ciascuno c’è un intuito naturale che anticipa e orienta la razionalità. Il corpo agisce a livello subconscio, senza attendere di dover compiere un’analisi cosciente di tutti gli elementi esterni all’attacco già in atto. Quando reagisci sei già in ritardo”

Personalmente direi che molte persone hanno relegato “il dono” a “passatempo per femminucce”. D’altra parte è vero, noi donne abbiamo tendenzialmente e generalmente, un istinto più sviluppato. Forse perché gli permettiamo di emergere più spesso.